Ads

Recent Post

Rocking Rolling Rounded Menu with jQuery and CSS3

I 100 anni del treno delle meraviglie

La storica linea ferroviaria che da Chur, Svizzera, ragguinge Tirano attraverso i passi Albula e Bernina, compie un secolo. Con i suoi 2253 metri è la più alta d'Europa

Viste da lontano, quando si fanno strada tra la neve, le carrozze rosse dell'Albula e del Bernina sembrano quelle di un fragile trenino elettrico. Eppure la linea ferroviaria che parte da Coira, la più antica città svizzera capoluogo dei Grigioni, e arriva a Tirano, in Valtellina, dopo aver toccato St. Moritz nell'Alta Engadina, vanta numerosi primati. Tra questi, quello di essere la trasversale alpina più alta d'Europa (tocca quota 2.253 metri alla stazione di valico Ospizio Bernina) e quello di avere un'aderenza ai binari unica al mondo: anche senza cremagliera, grazie al suo scartamento ridotto, riesce a superare ogni asperità del terreno per affrontare curve a raggio minimo (45 metri) e pendenze fino al settanta per mille.

Tutto questo non viene dalla tecnologia di oggi, ma da quella di cento anni fa. Nel 2010 la linea del Bernina compie cento anni: fu inaugurata nel 1910 e meravigliò i cronisti e i tecnici dell'epoca per i suoi manufatti, 13 tunnel e 52 tra viadotti e ponti. Capolavori di ingegneria che hanno fatto inserire dall'Unesco la linea nel Patrimonio dell'Umanità, anche perché, come recita la motivazione, "la ferrovia ha avuto una profonda influenza nello sviluppo economico e sociale del territorio che attraversa ed è in armonia con il paesaggio". I paesaggi che attraversa, questo treno a trazione elettrica che affettuosamente viene chiamato "Trenino rosso", sono tra i più spettacolari dell'Arco alpino: il ghiacciaio del Morteratsch e quello del Palu, il valico Ospizio Bernina e la Val Poschiavo. Se d'estate la centenaria tratta Bernina è il treno degli appassionati di trekking e mountain bike, d'inverno è quello degli sciatori che scendono alle stazioni di Diavolezza e Lagalb, in Engadina, a pochi metri dagli impianti di risalita.
Share on Google Plus

About Spataro Carmine

by testintesta

    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento